Con lento passo e grave

Si intitola “ Con lento passo e grave ” e nasce dalla campagna fotografica che Lucia Lungarella ha realizzato nel corso del 2015, il calendario per il nuovo anno che la Contrada della Chiocciola offre, con questo numero di “Affogasanti”, a tutti i chiocciolini. Foto bellissime, che giocano con il tempo, scavano la fuggevole lentezza di attimi molto noti, ma sempre molto nuovi per i nostri cuori, mostrando come ciascuno di loro sia pieno di tanto altro: attesa, voglia, vita, emozioni. Luci fredde, tagli narrativi insoliti: Lucia usa una grammatica emotiva molto contemporanea per raccontare la vita di contrada da un punto di vista originale e molto intimo, che parte da lì, dove si poggia il passo. E’ proprio da quella terra che è la nostra terra, che prende spunto l’importante racconto per immagini di Lucia: c’è la strada, c’è la piazza, ci sono bambini e anziani, c’è un popolo riunito e un popolo rappresentato dai sui colori, c’è il sogno della vittoria con tutti i suoi simboli: dalle bandiere alle zampe del cavallo. C’è insomma, quell’universo impastato di anima e emozioni che fa della Chiocciola ma, più in generale di Siena e della sua tradizione, un qualcosa di unico al mondo. Dal basso quindi. Ovvero da dove si trae forza e solidità, dove si riconoscono le nostre radici. Dal basso, perché da lì si costruisce con pazienza ogni cosa. Dal basso dove si fa il cammino e dove, con lento passo e grave, la Chiocciola scende in campo a trionfare. Dal basso, per guardare al cielo con l’umiltà che segna ogni piccola grande impresa. Un grazie di cuore alla sensibilità e alla passione di Lucia Lungarella che ci ha permesso di vedere con occhi nuovi la nostra Chiocciola e di guardare da un altro punto di vista la nostra amata Festa. Sarà un bellissimo 2016! (Sonia Corsi)

Affogasanti, 18 dicembre 2015